Il sud della provincia di Siena è un territorio ricco di luoghi affascinanti, tra i quali spicca Chianciano Terme, cittadina dalle origini tutt’altro che recenti; il popolo etrusco fu infatti uno dei primi ad insediarsi su questo territorio e a godere dei benefici delle acque termali di Chianciano.

In epoca più recente le terme di Chianciano hanno conosciuto un grande sviluppo, soprattutto in concomitanza del boom economico post-guerra; tra gli anni 50 e 80 il termalismo (inteso come proprio come salus per acquam) ha avuto un grande incremento, principalmente legato alle convenzioni strette fra il Sistema Sanitario Nazionale e gli Stabilimenti Termali. Tali collaborazioni permangono ancora oggi, nonostante la tendenza attuale sia più diretta verso il settore del Wellness & Spa.

Ad oggi a Chianciano le due anime del termalismo, del benessere e curativo, convivono in perfetta armonia: ci sono le Terme Sensoriali orientate completamente al wellness con le sue 20 meraviglie, le Piscine Termali Theia da poco ampliate con l’area riservata ai bambini e le Terme Sillene, con un servizio medico-termale all’avanguardia, specializzato nella cura di patologie epatiche, gastroenteriche e respiratorie. Chianciano è inoltre conosciuta per le proprietà delle sue acque da bere, come l’Acqua Fucoli e l’Acqua Santa.

Ma Chianciano non è solo Terme, come dice il suo stesso nome. Chianciano è anche storia, paesaggio, congressi, grandi eventi e sport.
Innanzitutto Chianciano ospita uno dei musei etruschi più importanti d’Italia. Qui, oltre ad essere custoditi i reperti storici rinvenuti nella campagna circostante, la civiltà etrusca rivive in sezione tematiche, che illustrano i momenti principali della vita e della morte degli antichi abitanti della Toscana. Una curiosità sul Museo Etrusco di Chianciano: il museo possiede la più importante collezione d’Italia di canopi etruschi.

Oltre alla componente storico culturale che la caratterizza, Chianciano offre sicuramente il fianco all’organizzazione di grandi eventi, meeting e congressi. Qualche esempio? Il Parco Fucoli, collegato al Parco Acqua Santa, si estende per 4 ettari di superficie, tra aree verdi a spazi pavimentati, lasciando ampio spazio all’immaginazione per l’organizzazione di eventi sportivi, ludici o spettacoli. Al centro del Parco Fucoli si trova la tensostruttura “PalaMontepaschi”, in grado di ospitare circa 1000 persone. Dall’altro lato, all’interno del Parco Acqua Santa, il luminoso Salone Nervi è lo spazio ideale per convegni, meeting e serate di rappresentanza. Per quanto riguarda l’accoglienza Chianciano, a differenza di piccoli borghi, può ospitare gruppi anche molto numerosi, godendo allo stesso tempo di un grazioso centro storico con vista mozza fiato sulla Valdichiana e di una spettacolare porta d’accesso alla Val d’Orcia, chiamata “La Foce”.

Chianciano Terme non si ferma a quanto detto e annovera fra le sue risorse anche lo sport, tant’è che ha ottenuto il riconoscimento del titolo di European Town of Sport 2019. Tra le principali strutture sportive che rendono Chianciano meta ideale per gli sportivi abbiamo: la Piscina esterna olimpionica di 50 m di lunghezza, affiancata dalla piscina interna per adulti e bambini, la vasca per i tuffi fino a 5 m, il Palazzetto dello Sport con campo da basket, volley e calcio.

Sportivi, ma anche famiglie con bambini a seguito troveranno a Chianciano tutto il necessario per trascorrere una piacevole vacanza: infatti, oltre allo spazio tutto dedicato ai bimbi presso le Piscine Termali Theia, c’è la possibilità di fare un giro sul trenino Chianciano Express alla scoperta della ciitadina, cimentarsi in percorsi sospesi tra gli alberi presso il Parco Avventura Indiana Park, o partecipare ad una delle numerose iniziative organizzate dalle Associazioni locali durante l’anno presso il Parco Fucoli.

Insomma Chianciano Terme ha mille volti, forse per questo fu così amata da grandi come Pirandello e Fellini. Oggi l’offerta turistica di Chianciano è molto più ampia e diversificata rispetto al passato; e con la sua posizione strategica nel cuore della Valdichiana, a pochi km dall’uscita autostradale, è una meta attraente per tutti gi amanti della Toscana!