Calendar
settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Latest Blog

    No result found.

About us

Nisl posuere phasellus potenti sem senectus mattis.

La Cinta Senese

La Cinta Senese: Non i Soliti Maiali

Più simili al cinghiale che al maiale comune, questo rustico suino ha un mantello scuro e una vera e propria “cintola” di colore rosaceo che gli avvolge il torace, il garrese e le zampe anteriori.

La cinta senese è la razza capostipite dei maiali di Toscana. Meno prolifica rispetto ai comuni maiali, la cinta senese ha quasi rischiato l’estinzione tra gli anni ’70 e’90. Fortunatamente oggi si registra un trend positivo dovuto agli accoppiamenti con i comuni maiali chiamati “Large White”. Il recupero della razza di cinta senese in purezza è argomento degli ultimi anni e opera di allevatori appassionati.

Radura alternata a bosco costituiscono il suo habitat ideale, dove si nutre di ghiande, tuberi, radici e materiale organico del tappeto erboso.

Un’alimentazione tutta naturale che conferisce alla sua carne delle caratteristiche uniche. In primis un colore più rosso, un sapore più gustoso, un’aromaticità più intensa e una maggiore concentrazione di acidi grassi insaturi, come Omega 3 e Omega 6, rispetto alle comuni carni di suino.

Se siete tra quelli che tolgono il grasso al prosciutto, con quello di cinta senese dovrete fare un’eccezione.

Il suo lardo infatti è più ricco di acido oleico. La stessa sostanza contenuta anche nell’olio di oliva che contribuisce a tenere alla larga il colesterolo e a prevenire malattie cardiovascolari; inoltre la sua consistenza è molto più fluida, più gradevole al palato, tanto che quasi non riuscirete a distinguere il grasso dal magro.

Mappa del luogo